ESA SpA, in collaborazione con Tele Elba, sta realizzando i nuovi videoservizi per illustrare efficacemente e spiegare in modo semplice la gestione dei rifiuti urbani all'Isola d'Elba, oltre alle novità introdotte a partire dal 2015.

"Pensa differente" è il nuovo filo conduttore degli speciali, perchè i temi trattati si inseriscono nella nuova campagna di comunicazione ambientale lasciata da ESA SpA in occasione della conferenza stampa del 14 settembre 2015.

L'obiettivo di questa iniziativa di comunicazione, in linea di continuità con l'anno precedente, consiste ancora nella sensibilizzazione della cittadinanza alla raccolta differenziata dei rifiuti; il linguaggio semplice, per "non addetti ai lavori", punta a trasmettere i contenuti a tutti i livelli di utenza.
L'Isola d'Elba ha bisogno, ancora di più, di una spinta verso il miglioramento dei risultati di raccolta differenziata dei rifiuti, sia in termini quantitativi che qualitativi. La riduzione dei rifiuti non differenziabili, frazione residuale, e la maggiore purezza del materiale raccolto nelle frazioni differenziate sono solo due tra gli obiettivi del progetto.

Si ricorda inoltre il divieto di abbandonare qualsivoglia tipologia di rifiuto sul territorio e l'obbligo di raccogliere separatamente tutti quei rifiuti che non possono e non devono essere conferiti nei bidoni tradali e che devono essere portati al centro di raccolta del proprio Comune di apparentenza.

 

videoservizio  1 2015

La prima puntata del 2015, in onda su Tele Elba da settembre, è dedicata ad una novità: l'introduzione dell'obbligo di separare il VETRO dagli imballaggi in materiale misto (plastica e lattine)

videoservizio 2 2015

La seconda puntata del 2015, in onda su Tele Elba da dicembre, è dedicata alla piattaforma di lavorazione dei rifiuti di CARTA e CARTONE, realizzata presso l'impianto di Literno

N utility-2015 presto-online

presto on line
il prossimo videoservizio

 

In evidenza